Area riservata SA8000/Impresa Etica Area riservata CISE

DroneCare: innovazione e sostenibilità nella logistica umanitaria

Condividi su Facebook icon Twitter icon Linkedin icon



Il progetto DroneCare si sviluppa intorno allo studio di fattibilità di un servizio innovativo di consegna di medicinali tramite droni. L'obiettivo è migliorare la tempestività delle cure in situazioni di emergenza e nelle aree remote, rendendo i servizi sanitari più accessibili e creando opportunità per le imprese nello sviluppo di soluzioni tecnologiche per questa sfida. Coinvolgendo competenze multidisciplinari e stakeholder, il progetto affronta le sfide tecnologiche, organizzative e logistiche legate a questo modello innovativo di consegna di medicinali e dispositivi medici, promuovendone al contempo l'accettazione da parte della comunità.

Territori coinvolti

Il laboratorio DroneCare si concentra sui territori della Romagna, colpita dall’emergenza alluvionale, coinvolgendo esperti regionali e disseminando i risultati all'intero ecosistema della logistica emiliano-romagnola.

Azioni nel biennio 2024/2025

Nel corso dei due anni, DroneCare collaborerà con esperti del settore per:

  • condurre uno studio di fattibilità per l'implementazione di un sistema logistico avanzato con droni;
  • realizzare ricerche normative e collaborare con le autorità e i principali stakeholder;
  • coinvolgere le comunità locali e gli attori delle filiere sanitarie e tecnologiche in tavoli di lavoro, focus group e simulazioni operative;
  • fornire formazione e sensibilizzazione sui benefici dei droni nella logistica sanitaria.

Risultati attesi e impatti

Tramite i report di analisi dei bisogni e gap, lo studio di fattibilità, e simulazioni di scenari, DroneCare vuole dimostrare come lo sviluppo di un sistema logistico innovativo che usufruisca di droni avrà impatti positivi:

  • sulle imprese:
    • riducendo i tempi e i costi di consegna grazie all'ottimizzazione delle operazioni logistiche;
    • aumentando la competitività dell’ecosistema imprenditoriale regionale;
    • stimolando l'avanzamento delle tecnologie e delle competenze nel campo dei droni e del loro controllo, consolidando il know-how regionale;
  • sul territorio:
    • migliorando l’accesso ai servizi sanitari e aumentando la capacità di risposta alle emergenze e l’accesso ai servizi sanitari;
    • riducendo l'inquinamento e il traffico urbano mediante soluzioni di consegna ecocompatibili;
    • stimolando l'economia locale con la creazione di nuove opportunità lavorative e lo sviluppo di competenze tecnologiche avanzate.

Partnership strategica

Coordinato dalla Camera di commercio della Romagna attraverso la propria azienda speciale CISE, DroneCare vede una collaborazione multisettoriale di partner tecnici dell’ecosistema regionale: Clust-ER Meccatronica e Motoristica, Clust-ER Innovazione nei Servizi, Clust-ER Salute e Benessere, CIRI EN&TECH di UNIMORE.

            

Budget e finanziamento

Il budget totale del progetto è di €80.000,00 suddiviso equamente tra i due anni di attività. 

Il progetto è finanziato dalla Regione Emilia-Romagna attraverso il Bando per la presentazione di progetti di laboratori territoriali per l’innovazione e la sostenibilità delle imprese dell’Emilia-Romagna, biennio 2024-2025.

Contributo agli obiettivi di sviluppo sostenibile

DroneCare contribuisce agli Obiettivi 3, 9 e 10 dell’Agenda 2030 e obiettivi del Patto per il Lavoro ed il Clima.