Restricted area

Condividi

Certificazione SA8000

Chef Express S.p.A.: azienda certificata SA8000:2014


Argomenti correlati

Breve presentazione delle attività e della storia dell’organizzazione

/upload/cise/templ001/12114/f_f_image_m9czrp9cbq4j31d7z_00001.jpg"

Chef Express S.p.A. è uno dei principali operatori italiani nei contesti di viaggio, servendo circa 70 milioni di clienti ogni anno; la Società gestisce tutte le attività di ristorazione del Gruppo Cremonini, ed è attiva nei segmenti della ristorazione in concessione (stazioni ferroviarie, aeroporti e autostrade, ristorazione a bordo treno) e commerciale. Nel 2019 ha realizzato ricavi per 663 milioni di Euro, con 8.000 dipendenti. Nel settore della ristorazione in concessione in Italia Chef Express ha 212 punti vendita ed è leader nel mercato dei buffet di stazione, con la presenza in 46 scali ferroviari (di cui 11 Grandi Stazioni), è attiva nella ristorazione autostradale, con 54 aree di servizio, ed è presente in 12 aeroporti. La società opera sia con marchi propri come Chef Express, Mokà, Mr. Panino, Gourmé, Gusto Ristorante, JuiceBar, Casa maioli, Caio Antica Pizza Romana e Bagel Factory, che con marchi in licenza, come Wagamama, McDonald’s, RossoSapore, Cioccolati Italiani. Nella ristorazione commerciale la società controlla la catena di ristoranti Roadhouse Restaurant, con 151 locali in Italia.

La decisione di adottare lo Standard Internazionale SA8000 si inserisce in un percorso di Responsabilità Sociale, già dimostrato dall'assunzione di impegni in campo ambientale ed energetico, ed è finalizzata a creare un meccanismo di tutela e miglioramento delle condizioni di lavoro, attraverso la partecipazione dei Lavoratori e loro Rappresentanti; per tale motivo si è puntato a strutturare un Comitato SA8000, formato in modo bilanciato da Rappresentanti dei Lavoratori e del Management aziendale, che operi in modo efficace nel monitorare le condizioni di lavoro e proporre miglioramenti.

Il modello partecipativo del Sistema di Responsabilità Sociale non può prescindere dalla conoscenza da parte del personale del significato dello Schema di Certificazione SA8000 ed è stato perciò avviato un programma formativo che ha già coinvolto oltre il 40% dei Lavoratori e che proseguirà nel 2020, sia con formazione in e-learning, sia con informative di sensibilizzazione e aggiornamento.

/upload/cise/templ001/12114/f_f_image_97gxtmu39w0prsl0mlh_00001.jpg"
/upload/cise/templ001/12114/f_f_image_393m123sern97nag0g2_00001.jpg"